Riconoscimento consegnato a Siena. Carta dei vini, la migliore è del Quisisana

Riconoscimento consegnato a Siena. Carta dei vini, la migliore è del Quisisana

Il Mattino (23/10/2002)

Il ristorante del Grand Hotel Quisisana di Capri, il raffinato Quisi, è risultato vincitore per la categoria dei ristoranti di albergo della quinta edizione di "Carta delle Carte 2002". Si tratta di un prestigioso riconoscimento che viene assegnato da cinque anni attraverso un selettivo concorso da "Bargiornale e Vini", la pubblicazione dedicata ad esperti della ristorazione di hotel e bar italiani e che premia le migliori carte dei vini. La consegna del riconoscimento si è svolta a Siena ed ha visto un testa a testa tra ristoranti, bar ed alberghi notissimi scesi in campo per aggiudicarsi il primo posto della hit-parade delle categorie corrispondenti. È la "carta" del Quisisana, con i suoi 500 tipi di vino diversi ed una scelta di bottiglie dedicate ad ogni gusto, nelle nomination dell'esperta era già riuscita a raggiungere un traguardo importante. Quello di essere entrata tra le tre finaliste insieme a Palazzo Sasso di Ravello e l'hotel Villa del Sogno di Gardone Riviera. Al termine della competizione, la giuria presieduta da Pasquale Di Lena, direttore dell'enoteca italiana di Siena, e composta da esperti del settore come Alberto Zaccone, docente di analisi sensoriale all'Università di Piacenza, Antonio Mungai, direttore di "Bar giornale" e da Roberto Barat, giornalista esperto divini, ha proclamato vincitore per la categoria ristoranti d'albergo per il 2002, appunto la carta dei vini del Grand Hotel Quisisana di Capri. Una selezione di bottiglie che sono state proposte ai clienti del ristorante Quisi dopo un attento lavoro di ricerca portato avanti da Aldo D'Errico, maitre dell'albergo, e da Luca D'Angiolo, manager del Food and Beverage del Grand Hotel Quisisana. Un tandem che è risultato vincente, dicono all'interno del grande albergo caprese, di due professionisti esperti che sono riusciti a raggruppare nella carta dei vini, bevande da abbinare in maniera diversa ad ogni tipo di piatto e per soddisfare palati diversi. "La Carta delle Carte" per il 2002, quindi, sarà griffata Grand Hotel Quisisana. Il riconoscimento, però, non è rivolto soltanto alla bontà del vino o all'esclusività delle etichette, ma anche all'impostazione e allo stile, alle caratteristiche dei contenuti sino alla facile leggibilità delle tipologie raccolte al suo interno. È la "carta" del Quisisana, secondo gli esperti, racchiude in se tutte queste caratteristiche che le hanno fatto conquistare il primo posto assoluto. ANNA MARIA BONIELLO